da lunedì 24 a sabato 29 febbraio 2020

CARNEVALE A TEATRO

L’edizione 2020 del nostro Carnevale a Teatro, per la prima volta, si articola in diverse occasioni culturali nella settimana del Carnevale Ambrosiano, dal 24 al 29 febbraio 2020.

Anche stavolta, ci accompagna un caro amico del Sociale, il grande attore Enrico Bonavera, colui che sul palcoscenico del Piccolo Teatro di Milano ha definitivamente sostituito il mitico Ferruccio Soleri nel ruolo del titolo della rappresentazione teatrale italiana più vista in ogni angolo del mondo: “Arlecchino servitore di due padroni”.

Enrico terrà qui un workshop destinato ad allievi attori e ad attori professionisti e ci ha presentato la compagnia Stivalaccio teatro che allestirà lo spettacolo arlecchiniano del venerdì sera: “Arlecchino Furioso”.

Per le scuole del territorio, proponiamo poi una matinée il lunedì con un tradizionale allestimento del più amato tra i testi di Carlo Goldoni, “la Locandiera”.

venerdì 28 febbraio 2020, ore 21

ARLECCHINO FURIOSO

Compagnia Stivalaccio Teatro

 

canovaccio a cura di Giorgio Sangati, Sara Allevi, Anna De Franceschi, Michele Mori, Marco Zoppello

 

personaggi e interpreti:

Arlecchino – Marco Zoppello

Romanella, servetta – Sara Allevi

Isabella, innamorata – Anna De Franceschi

Leandro, poi in abito di Capitan Buttafuoco – Michele Mori

 

Musiche eseguite dal vivo alla fisarmonica da Veronica Canale

Regia: Marco Zoppello

Scenografia: Alberto Nonnato

Maschere: Roberto Maria Macchi

Laboratori costumi: Qucire di Barbara Odorizzi

Sartoria di: Antonia Munaretti

Luci: Paolo Pollo Rodighiero

 

In Arlecchino Furioso è ancora la Commedia dell’Arte ad essere protagonista, con la maschera simbolo del teatro italiano ad animare uno spumeggiante spettacolo.

L’Amore, quello con la “A” maiuscola, è il motore di un originale canovaccio costruito secondo i canoni classici della Commedia dell’Arte.

Un Amore ostacolato, invocato, cercato, nascosto e rivelato, ma soprattutto un Amore universale, capace di travalicare i confini del mondo.

Una coppia di innamorati, Isabella e Leandro, costretti dalla sorte a dividersi, si ritrovano dieci anni dopo in Venezia pronti a cercarsi e innamorarsi nuovamente.

Allo stesso tempo il geloso Arlecchino corteggia la servetta Romanella, pronto ad infuriarsi al primo sospetto di infedeltà.

Chissà se alla fine l’amore trionferà tra i quattro protagonisti?

Lo spettacolo è pensato per un pubblico universale, recitato con varietà di lingue e dialetti, arricchito dall'uso delle maschere, dei travestimenti, dei duelli, dei canti, delle musiche e delle pantomime.

 

L’ingresso è di € 20,00 (posto unico), biglietti su www.ticketone.it

 

L’ingresso è di € 8,00 per gli studenti (posto unico) e gratuito per gli insegnanti.

Educarte rilascerà a ogni studente un attestato di partecipazione per l’attribuzione di crediti formativi.

È possibile riservare i posti al numero 349 222 15 20 e all’indirizzo e-mail: educarte@teatrosociale.it

©2019 IL TEATRO SOCIALE SRL. Tutti i diritti riservati. Piazza Plebiscito 8, 21052 Busto Arsizio VA P.IVA: IT02230520120 - CF: 10805250155

sito realizzato da Bardo Web Design